mercoledì, maggio 16, 2007

Requiem

Signore, signori
è con estremo rammarico che porto alla vostra attenzione un ormai ineludibile problema tecnico del PC in bella mostra nel mio salone.
Preparatevi a giorni di silenzio, di cecità e solitudine.
Tornerò più nuova, più bella e senza quei fastidiosi inestetismi degli anni.
Mio marito ha molti capelli bianchi e farà Seamus l'intenditore in un negozio di informatica.
Mi domando: ma non sarà vietato vendere pezzi di computer a canuti vecchi quarantenni? Ora che il parco pischelli intenditori di computer è estremamente più vasto di venti anni fa?

10 commenti:

Labelladdormentata ha detto...

Torna presto, ti prego!
E dì a Seamus di non farsi abbindolare....

gigio ha detto...

Che è successo, di grazia, alla vostra computadora? Sto in ansia, e per di più amo i dettagli!

Maurice ha detto...

E' il momento delle rivoluzioni: prima la piccina, poi il PC, quindi Seamus.
Meringa, fermati un po'.
Ti aspettiamo.

patrizia ha detto...

torna presto..ma non è così canuto seamus o ricordo male??

andrea palermo ha detto...

viste le premesse questo puo' sembrare un commento perso nel vuoto, ma anche io spero che tu torni più vigorosa e megaherzata di prima :)

ape ha detto...

i quarantenni brizzolati sono molto interessanti!

pOpale ha detto...

Seamus vista la somiglianza con Clapton potrebbe barattare un autografo con un pc nuovo di pacca ;)
A presto

Simo ha detto...

Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.... torna presto!

spiderfedix ha detto...

dovrete farvi largo a gomitate, parolacce e insulti, ma alla fine avrete la megio su quei pischelli figli delle nuove generazioni...sono felice di essere tra gli ultimi ad essere cresciuto col pallone in cortile!

Annachiara ha detto...

Sarò cumulativa risposta alle votre parole: Il PC è tuttora vivo come potete vedere. E sempre lo stesso.
Tutto è stato recuperato, pur con qualche fatica. Diciamo (e taciamo una volta per tutte) che è l'amore di mio marito. Quello vero e profondo. E lui si da' alla computadora come fosse una signora.