giovedì, maggio 24, 2007

Banali incidenti di percorso

La patata bisunta di olio mi cade sulla tovaglia pulita.
Gli schizzi di olio di pollo hanno inondato la cucina, pavimento compreso e le tracce delle mie pantofole hanno riempito il pavimento di tutta casa.
Il filtro della camomilla, precedentemente scolato nel fondo tazza del caffè e di esso ben impregnato, mi insozza il vestito appena messo mentre lo getto nella spazzatura.
Ho un dito completamente maciullato dalla dermatite e tutte le cose vengono a sbattere contro il mio indice destro, facendomi regolarmente urlare di dolore.
Mia figlia rifà regolarmente la cacca appena dopo che l'ho cambiata.
Mi sono data alla folle spesa di una crema per il corpo e quando ho provato a mettermela mi sono accorta che era impazzita come la crema pasticcera. Andata a male, insomma.
Ho dimenticato a casa i documenti dell'INPS e me ne sono accorta quando ero già in macchina con la neonata inserita nell'apposito contenitore.
Mia figlia più grande si è addormentata con la forchetta a mezz'aria mentre facevo il bagnetto alla neonata.

Ho chiuso gli occhi appena ho poggiato la testa sul cuscino, ieri sera.

15 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

ed oggi è un altro giorno....

seamus ha detto...

Ottimismo!
Dai che oggi riuscirai a scoprire nuovi metodi d'applicabilità della Legge du Murphy!

andrea palermo ha detto...

anche se il post è pessimistico sono contento perchè ti sfoglio con la velocità dell'adsl di luigi
ahhh finalmente

spiderfedix ha detto...

ma allora la pubblicità delle mamme che ballano la haka ha un senso...

Labelladdormentata ha detto...

Come diceva la pubblicità dei Broncovitz alla mamma perfetta: Ma come fai???
Sniffo, no?!

Un abbraccio!

Maurice ha detto...

Saturno contro!
Resistere, resistere, resistere.

copyman ha detto...

Gli imprevisti sono il sale della vita, ma qui si sta esagerando con il sale... :(

andrea palermo ha detto...

in questo post si sente odore... di casa

pOpale ha detto...

Quindi una giornata serena ? ;)

gigio ha detto...

Consolati. La cacca è tutta salute!

carla chi ha detto...

Mi ricordo quanto è stato difficile e duro, ed io mi sono fermata al primo.
Passa, passa, lo sai bene.
Un abbraccio
Carla

Chiara ha detto...

Pensa se, oltre a tutto ciò, avessi anche 3 gatte zozzone che fanno a gara per leccarti / farti cadere ciò che usi per cucinare... ;-)
Un abbraccio solidale
Chiara

Annachiara ha detto...

@ la coniglia: puoi ben dirlo! Ogii, almeno per ora, tutto sembra andare per il vesro giusto!

@ seamus: grazie caro, so che mi sei sempre vicino, nella salute e nella malattia, finché la TUA morte non ci separi! ;-)

@ andrea: che piacere essere sfogliati ad alta velocità! Sono tutta un fremito!

@ spiderfedix: eh, hai capito bello! C'è che c'abbiamo i controcoglioni, ecco perché quel post...peccato poi che non abbiamo tutti i vantaggi dei coglioni....

@ labelladdormentata: ecco, diciamo che dovrei aggiornarmi sui fornitori!

@ maurice: saturno e molti altri pianeti....

@ copyman: qui si va verso l'ipertensione, sient'amme!

@ popale: certo ale, non immagini quanto! ;-)

@ gigio: sì certo salute tua e morte mia!

@ carla: eh, carla, cresceranno pure i pargoli, ma la sfiga di Murphy rimane invariata!

@ chiara: diciamo che le gatte scagazzano sulla mia macchina in giardino...

dede ha detto...

ti voglio bene

Annachiara ha detto...

Orbene, chi sei?
Quelli che mi vogliono bene si contano sulle dita di una mano...