lunedì, ottobre 27, 2008

Smaltimento comportamentale

E tu ti danni l'anima per cercare di instillare un minimo di educazione in quelle tabule rase che sono le tue figlie. Cerchi di far capire loro che certe cose si possono fare e altre meno o per nulla.
E mentre tu ti adoperi per farne delle personcine a modo, quel vaccaro di tuo marito (sì, vaccaro!) che fa?

Egli fa la scarpetta col pane e pulisce il piatto con la lingua.


Sì, con la lingua. E con gusto.
Davanti al mio sguardo basito e davanti ai milioni di neuroni vergini della mia pargola, che in quattro e quattr'otto hanno assimilato il prezioso insegnamento.

E questi comportamenti, che tempo hanno di smaltimento?
Ora trovatemelo un tempo giusto in cui mia figlia capirà che il piatto, oltreché col pane, non si pulisce con nient'altro. Men che meno con la lingua!

E non mi basteranno i tre anni che mi separano dal divorzio!

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Potresti sempre dire alle bambine che questa performance fa parte di un programma educativo in cui il papà si esibisce in atteggiamenti animaleschi che non vanno imitati. Se avete un cane in casa, puoi farlo ripetere anche a lui per la controprova. Potrebbe funzionare, così come provocare una specie di shock freudiano. Tutt'al più non si azzarderanno mai a ripulire il piatto in nessuno dei modi, il che potrebbe anche farti comodo quando avanza una saint-honoré...
Ruben del patioandaluz

Maggie C. ha detto...

potresti fare sughi meno deliziosi...

Paolo Melis ha detto...

Ricordi Nanni Moretti che diceva:
"Non sai cos'è la Sacher tort???? Continuiamo a farci del male..."
Tu non puoi capire, in questo mondo di stenti e privazioni lo spirito di rivalsa che si cela dietro una bella slinguazzata nel piatto..., l'affermazione dei diritti fondamantali insita alla barbetta intrisa di sugo...
Altro che "V per Vendetta"
"L per Linguetta...."

pOpale ha detto...

Un modo come un altro per pulire i piatti ;)

Walter ha detto...

OT.
Eh, ma non ti va mai bene niente!
:-))
Prima scrivevo troppo, adesso cazzeggio.
Lo vuoi un saggio sull'importanza della pasta al sugo nella realtà quotidiana tra la fine dell'800 e i primi del '900?
O sulla scarpetta come moto di ribellione?
Daniele (Macca)

Walter ha detto...

OT.
Eh, ma non ti va mai bene niente!
:-))
Prima scrivevo troppo, adesso cazzeggio.
Lo vuoi un saggio sull'importanza della pasta al sugo nella realtà quotidiana tra la fine dell'800 e i primi del '900?
O sulla scarpetta come moto di ribellione?
Daniele (Macca)

Seamus ha detto...

Per me dei bambini che non si leccano le dita sporche di cioccolato o che non usano la lingua per assaporare meglio quello che neanche la scarpetta può dare non sono educati: sono repressi!

Vota per il
Partito per la Libertà della Linguetta!

Annachiara ha detto...

@ Ruben: gioia mia, niente cane. Mi basta il papà...

@ maggie: la prossima volta ci metto un po' di bromuro...

@ paolo: sì, certo, io non posso capire. Questo non mi esimerà dal chiedrlo lo stesso, il divorzio! Non tentare di difendere il tuo amico!

@ popale: che visione disgustosa!

@ Walter: va bene ok, calmati! Questa non è una ragione per fare spam selvaggio però, ed editare duecento volte i tuoi commenti! Mi toccherà bannarti, prima o poi!

@ seamus: ok allora tra poco sosterrai pure che i bambini educati sono repressi? Dovresti sapere che io c'ho l'avvocato in famiglia, no?

flo ha detto...

Suggerisco di arroventare il piatto di tuo marito lasciandolo in forno, ehm... :P

Annachiara ha detto...

@ flo: oh! Finalmente una che sta dalla mia parte. Adotterò il tuo consiglio! ;-)

Tabatha ha detto...

ahi ahi .. qui non saprei che dire!
Le parti sono invertite, nella mia famiglia ... sono io la selvaggia!!!! :(

MyP ha detto...

Ahahahahahah ... va detto che anche che le regole sono anche fatte per infrangerle, soprattutto quelle del "Galateo"!!!
:-D

Suysan ha detto...

....e come dicono i migliori pedagogi...la miglior cosa è l'esempio!!!!!

Paolo Melis ha detto...

Glielo trovo io un principe del foro a tuo marito...
L'Avv. Messina:
"vostro onore, chi siamo noi per dire chi è Caino e chi è Abele, chi è Padoa e chi è Schioppa, qual è la formula segreta della Coca-Cola,chi è la più vecchia della gemelle Kessler, chi è Ponzio e chi è Pilato,cosa è giusto e cosa è sbagliato e cosa resterà dei questi anni Ottanta?"

Seamus ha detto...

Grazie Paolo, se hai bisogno di altri bootleg: basta chiedere! ,-)

(Tra parentesi: non è che invece abbiamo qualche idea su come fa il coccodrillo?)

Annachiara ha detto...

@ seamus: forse la lingua può aiutarti anche lì? Col coccodrillo, intendo!

copyman ha detto...

Mia figlia non mi ha mai visto fare IL lavastoviglie - piacere cui mi dedico talvolta a patto di essere rigorosamente solo - eppure davanti a certi condimenti che sono una poesia aspetta solo che i commensali siano distratti per slinguazzare il piatto alla velocità della luce, oppure si offre spontaneamente di trasferire i piatti dalla tavola al lavello della cucina per eseguire cla medesima operazione al riparo da occhiate fulminanti.
La consorte sicuramente ha messo anche questo nella lunga lista delle sciagure causate dalla mia eredità genetica ...

Annachiara ha detto...

@ copyman: e per una volta son d'accordo con la consorte! ;-)

movida69 ha detto...

ehm ... mi avanza un badile, te lo passo?

spiderfedix ha detto...

se c'è una cosa che mi pare di aver notato sui pargoli è la capacità di assimilare in un nano secondo ogni qualsivoglia cattiva abitudine...e l'inversa attitudine sulle buone maniere...li adoro!