giovedì, ottobre 23, 2008

Pensieri. In libertà forzata.

Certo, voglio dire, i soldi per rimpinguare le casse stremate delle banche si trovano.
Mentre quelli per rispettare i patti per l'ambiente molto meno.
In fondo il nostro presidente del consiglio ha di già 73 primavere e di quello che verrà dopo di lui, foss'anche il diluvio, se ne straciccia.

Le palle di Sarko, quelle, lui, se le sogna.
D'altronde sono ben umettate dalla consorte.

No, macchissenefrega se noi quarantenni abbiamo ereditato un mondo di merda dai nostri genitori che hanno fatto la guerra o partecipatovi da vicino.
Chissenefrega se non avremo mai una pensione e dovremo lavorare finché morte non ci separi.

Quando ero giovane, in tempi tutto sommato insospettabili, pensavo che fosse un delitto mettere al mondo figli in un mondo così.
Ora che ho messo al mondo figli in un mondo ancora più così che così non si può, penso che più così di così non si può e che quindi potrebbe solo essere meglio.
Diciamo che oggi mi piace pensare ad un futuro mezzo pieno.
Perché, certo, 73 è molto vicino alla fine.

11 commenti:

Maggie C. ha detto...

ringraziando dio e margherita hack, il mondo non è solo l'italia, anzi l'italia non conta davvero un cazzo!

ruben ha detto...

Vicino alla fine??? quello è un highlander. Nel suo libretto di memorie che ci ha mandato (a spese nostre) anni fa, non diceva di aver avuto anche un cancro? Eppure neanche quello è stato fatale. Io dico: dove sono le BR? Hanno ammazzato per molto meno...

spiderfedix ha detto...

ma sai che alle volte credo sia quasi meglio non pensarci!?
e poi sarkò e carlà hanno stramaledettamenteultraipertritato i testicoli al mondo intero!!!!

Anonimo ha detto...

Annachiara anche io come te in tempi non sospetti pensavo ad un futuro senza scampo, anche io ho messo al mondo dei figli e sono seriamente preoccupata.... credi sia meglio così? Voglio crederci....grazie!!!

Seamus ha detto...

Vicino alla fine lui?
Ma se va in giro a raccontare che lui dorme solo 3 ore e scopa per altre tre ore ogni notte....
Avevamo Sting al governo e non lo sapevamo!

Seamus ha detto...

Se non ve ne eravate accorti c'era un link: http://www.nytimes.com/2008/10/22/world/europe/22italy.html?_r=2&oref=login&oref=slogin

Maurice ha detto...

L'aspettativa di vita per l'uomo italiano in effetti è 73 anni, ma il Signore fa le debite eccezioni per i suoi Unti. Coraggio.

Maurice ha detto...

Pardon, è 76 anni.

flo ha detto...

Tocca per forza essere ottimisti, mi viene in mente solo quella famosa poesia, di doman non v'è certezza chi vuol esser lieto sia, al futuro adesso non voglio nemmeno pensarci...

Annachiara ha detto...

@ anonima: ovviamente penso sia meglio averli messi al mondo. Ma è chiaro che avranno una strada difficle, se è possibile ancor più della nostra....

Paolo Melis ha detto...

il cavaliere direbbe:
grattazio pallorum omnia mala fugant....