martedì, gennaio 20, 2009

Il feticcio posticcio

Però però.
Non si può biasimare uno perché vuole essere calpestato dal tuo 43 di piedi che te lo porti appresso come una sciagura fin da quando adolescente cercavi un paio di scarpe da donna senza successo e ancora adesso ti propongono quasi sempre solo scarpe da travelloni incalliti stupendo si anche che tu non desideri calzare stivaloni con tacco a spillo per andare ad accompagnare a scuola tua figlia di quelli che anche la battona più incallita definirebbe osés e perché allora dovrei stupirmi che il primo venuto mi chieda di calpestarlo anche se non ho la minima idea da dove codesto tizio abbia avuto informazioni si private sulla mia persona ché in fondo ci serviamo di internet come uno schermo a tutte le nostre frustrazioni ambizioni desideri e quant'altro ci possa far sentire diversi da quello che realmente siamo anche se siamo in fondo soddifatti del nostro metro e ottantatre per quarantatre di piedi e anta chili di morbidezza al posto giusto come direbbe mio marito che perfino lui l'ho conosciuto su internet in questa vita per procura che ci mette un secondo a sfondare la barriera del suono ucciderti o redimerti fai un po' tu ma certo non si può biasimare uno che l'ho fatto sognare non so come né dove sulla mia esagerata calzata in fondo il fetish mi ha sempre un po' attirato come tutte le persone esageratamente normali (!) io sogno spesso falli giganti che soddisfano le mie voglie e chi mi conosce da vecchia data sa che in gioventù mi aggiravo per le città europee cercando avidamente obelischi torri campanili che mi potessero far dissertare sulla maschilità della società occidentale ma in fondo in fondo desideravo esserne vittima per appropriarmi delle armi del carnefice io e tutti gli studi del cazzo che mi hanno portato a questi pensieri per lo meno inconsueti sulla sessualità della nostra civiltà che se non avessi incontrato Ida Magli vent'anni fa forse adesso mi sarei fatta suora senza folgorazioni sulla via di Damasco ma insomma certo anche la Ida non era proprio un esempio da seguire prima suora poi moglie poi ancora casta per sempre e poi con Berlusconi che razza di esempio è per i giovani che hanno creduto anche solo un attimo che la civiltà occidentale è il frutto dell'estroflessione del maschio da sé per tramite del suo fallo stratosferico creatore di civiltà ma io che conosco adesso sono immune dalle considerazioni sul fallo e mi contento di quello che ho trovato ché mi basta e mi avanza anche se il calpestìo sul corpo fragile di un feticista - lo ammetto - per un attimo mi ha tentata.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh..hai fatto tutto da sola...ma che cacchio di commento posso fare davanti al tuo discorso politico-feticista? solo una cosa che sfiga il piedone n°43, in compenso altezza mezza bellezza. Sono sempre io. Nenelinda.

Seamus ha detto...

Capisco che tu voglia portarmi allo sfinimento soprattutto quando cerchi di farmi rimanere senza fiato e coi nodi al cervello leggendo certe tue fantasie ma cerca di capire che tutto quello che hai scritto si sarebbe potuto esprimere con un unico significativo ed espressivo termine che se proprio vuoi conoscerlo ti basta ricordare la parola che ho detto alla fine della lettura: cazzo!

movida69 ha detto...

miticaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

spiderfedix ha detto...

si vede che va il pulp...deve andare così.
cmq in effetti un po' di sano feticismo ci sta sempre bene!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

sei una forza della natura... un calcio n.43!
buonanotte meringa

giuliana ha detto...

non ci penso neanche ad entrare nel merito, ma questo post è un capolavoro di SEO :D

Zio Luigionis ha detto...

Non ho mai creduto alla favola "le dimensioni non contano".

Annachiara ha detto...

@ nenelinda: eh, è una bella sfiga, puoi dirlo forte! ;-)

@ Seamus: vedo che l'immaginazione non ti difetta! ;-)

@ movida: certo tu sei sempre una spanna avanti a me!

@ spiderfedix: pulp o non pulp, io credo che il mio cervello funzioni proprio così. Senza virgole.

@ sabatino: lo prendo come un complimento? ;-)

@ giuliana: chapeau!

@ abs: e dalla tua bocca, dici il vero! ;-)

Baol ha detto...

Mi rifiuto di leggere un post dove c'è scritto "Berlusconi" :P

Raffaela ha detto...

Passo su questo tuo blog per la prima volta ma davvero resto stupefatta.
Questo post è un capolavoro davvero.

Annachiara ha detto...

@ baol: ecco, lo sapevo che c'era uno a caso che gettava il solito sguardo al post, beccava una parola che non gli garbava e lo bollava per sempre!

@ raffaella: troppo buona e benvenuta, ovviamente!