mercoledì, febbraio 06, 2008

Il piatto è sempre caldo

Sono due giorni che mia figlia più grande non mangia.
Nel senso che proprio non mangia.
Io ho deciso che non mi ci arrabbierò.
E che, se vuole, il piatto è caldo in tavola.
Altrimenti mi viene l'ulcera e siccome ho già le vene varicose, sarebbe troppo.

18 commenti:

Alex ha detto...

ieri mia figlia la più grande (37) prima di andare dal dietologo si è mangiata un piatto di trenette al pesto, una bistecca, carciofi in pastella, una mela annurca, un caffè, nel frattempo mia nipotina (sua figlia, 3): anche lei la pasta, fegato alla piastra, yogurt, banana, caramelline di rosolio... io e mia moglie, pover pensionà: "oggi stiamo leggeri, niente".
Non c'entra ma volevo partecipare.
Alex

Annachiara ha detto...

@ Alex: vedi, potrei essere io la tua figlia più grande, anche se a me mi ci vorrebbe qualcuno che me li fa i carciofi in pastella. Perché non vorrai mica sostenere che tutto quel ben di dio se l'è fatto lei? ;-)

Mika ha detto...

Mmm... devo pensarci su.

ragazzanebulosa ha detto...

hai già provato con l'esca del dolce... un bel dolce in tavola.. se finisci il piatto poi ce il dolce?
ma non mangia perchè non ci piace o perchè è arrabbiata con te?

Annachiara ha detto...

@ mika: in che senso? Che vuoi un piatto caldo anche tu? ;-)

@ ragazzanebulosa: non mangia, credo, perché deve avere qualche problema con la sorellina, oppure - più banalmente - credo abbia mal di stomaco, traducentesi in cagarone, oppure anche perché mi odia. Ma preferisco non prendere in considerazione quest'ultima possibilità! ;-)

Alex ha detto...

il terrore corre sul filo: "Sorpresa!": mio figlio con due nipoti e una moglie a dieta...

bisogna che stacco la corrente e facciamo finta di essere fuori...

Annachiara ha detto...

@ alex: non c'ho capito una cippa: tuo figlio? tua figlia? tutto il cucuzzaro? Chi sta a dieta? tu? ;-)

Alex ha detto...

insomma sono tutti a dieta ma mi razziano la dispensa e il frigorifero... e io pago!

stato di famiglia:
io, poveretto
moglie, per la quale il mondo può pure cadere, ma ad un palmo
figlia commercialista, marito commercialista, una figlia
figlio fotolitografo, moglie infermiera, due figli
Shelly, pincherina mia adorata
Susy, micia bianchennera
Mario, micio lucidapavimenti

Imago Lucis (redazione mammenellarete) ha detto...

Mah, aldilà del fatto che quando i bimbi non mangiano possono essere davvero insopportabili...Io proverei a spiegarle che il cibo è energia e che le corse di una bimba sono più veloci se uno mangia bene...proverei a dirle che anche la fantasia è più libera se ha ali forti per volare lontano. Poi associerei i cibi ad alcune cose, tipo una pasta a una montagna fiorita,l'insalata a un carnevale ecc...Poi per carità, se non funziona c'è sempre il battipanni,no?!?!?!?!:-)))))))

Annachiara ha detto...

@ alex: ecco, adesso è tutto indubbiamente più chiaro!

@ imago lucis: beato a te! Dopo che l'hai fatte un discreto numero di volte, queste manfrine, non funzionano più...t'aspetto al varco quando toccherà a te. Perch°é ti toccherà prima o poi! ;-)

fabdo ha detto...

E' la miglior cosa da fare (e lo dicono anche gli "esperti"). Ma ti ha detto qualche cosa sul perchè? Forse scoprire quello chiarirebbe tutto...

(la mia -2 anni- ha il rifiuto di tutto ciò che è verde e arancione e non mangia frutta...quando era più piccola si pappava di tutto! Mi dicono sia una fase...vedremo...)

scrittricexcaso ha detto...

ma x' non mangia??? E' ammalata o fa la dieta???Nel senso che qui da noi più della metà dei aprgoli è sotto influenza gastrointestinale violenta xciò addio al cibo e tutto il resto...se invece i problemi sono altri tra un pò prendila un pomeriggio con ( a meno che tu non ci abbia già provato) e prova a creare quell'unione che la fa sentire unica così da lasciarla parlare...io con teo a volta lo faccio certo può essere dura ogni tanto x' noi sai mai dove si va a parare ma almeno loro sanno che il nostro orecchio ascolta ed a volte la bocca tace x un pò!!!In bocca al lupo!!!

Nenelinda ha detto...

Fai bene così tanto non serve a niente minacciare ricattare e urlare per farli mangiare, qualunque sia il problema prima o poi l'appetito arriverà, almeno così dice la mia pediatra, i bimbi di oggi (i nostri) non muoiono di fame. Ritornerò con un sacco di cose da raccontare (positive spero) ho avuto un periodo di apatia assoluta e così mi sono ritirata dopo il mio breve intervento nella blogsfera. A presto. Nenelinda.

smoke ha detto...

Ma non mangia niente niente? Ma non ha voglia di parlarne? Forse vuole solo riso perchè s'è vestita da cinesina. A me coi bambini viene l'ansia. Sono troppo piccoli e delicati. E penso sempre al peggio! Mi ha fatto venire in mente Christopher (Quello de "lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte). E non è bello.

ruben ha detto...

L'importante è capire quando scatta il momento della fame. Che non si mangi la figlia più piccola...

MyP ha detto...

Falle mangiare una meringa ... Alle meringa non si rinuncia mai!!!
Almeno ... io MAI!!!
Le adoro.

PS: forse è innamorata?
Non svenire. Era solo un'idea. :-)

pOpale ha detto...

ma ... non cucini così male

Annachiara ha detto...

@ fabdo: non si capisce assolutamente nulla di quello che vuole. Ieri sera ha pure vomitato. Sospetto un'influenza gastrintestinale...

@ scrittricexcaso: lei predilige in modo assoluto suo padre...ma stavolta nessuno dei due fa effetto!

@ nenelinda: ah, mano male, pensavo di essere rimbambita che non ti trovavo più! Torna, però, eh, sta casa 'spietta atté!

@ smoke: attualmente di Christopher conosco solo Christopher Robin, quello di Winnie the pooh...

@ ruben: ora capisco solo che 'sto momento non scatta...

@ myp: grazie! Hai dato dieci punti alla mia autostima!

@ popale: lo so. E per questo è ancora più sorprendente il suo silenzio culinario! ;-) Perché di altri silenzi non è questione, ovviamente!