martedì, febbraio 12, 2008

Diffidate gente

Ve lo dico io che ci ho fatto sopra la tesi di laurea:

il Matriarcato non è mai esistito.

In nessuna delle società al mondo.

Diffidate delle imitazioni.

20 commenti:

Baol ha detto...

Mi dispiace contraddirti...vieni un po' a vedere a casa mia O_____o

Anonimo ha detto...

Allora fino ad oggi di cosa abbiamo parlato? Di Amazzoni che vanno a cavallo con un seno solo, di sirene incantatrici, di fate? Insomma...abbiamo parlato di leggende? Si richiede urgentemente qualche testo per approfonfire l'argomento...Grazie Meringa!

gigio ha detto...

Io ho un'amica che, laureata a Milano in scenza dell'alimentazione, ha fatto una tesi sul taleggio. Eppure il taleggio esiste! Te lo garantiscso. Ed è pure bbbùùùono!

gigio ha detto...

Io ho un'amica che, laureata a Milano in scenza dell'alimentazione, ha fatto una tesi sul taleggio. Eppure il taleggio esiste! Te lo garantiscso. Ed è pure bbbùùùono!

pOpale ha detto...

... a volte la tua cultura mi disorienta ;)

Richie ha detto...

E' un mito da sfatare! :)
Un ragazzo senegalese mi ha detto che in senegal gli uomini dicono che ci sia il matriarcato perchè per non sorbirsi le continue lamentele della compagna si allontano da casa, ma solo per non sentirla continuamente brontolare!

:)

livia ha detto...

Lo di cevo io: soldi buttati per la tua "cultura"!! Te lo dico io dove te la metto la tesi sul "Matriarcato": nello stesso posto dove milioni di persone vorrebbero mettere i "Circoli delle liberta" del Nano ex pelato e neo capelluto!! A lavorare...

ruben ha detto...

saresti dovuta venire a casa dei miei nonni, quando mio nonno tardava per la cena. Allora capivi cos'era il matriarcato.

Annachiara ha detto...

@ baol: eh, caro mio, nulla in confronto a quello che descrivono le leggende.

@ anonimo: l'unico testo di riferimento che contenga tutto lo scibile sull'argomento è la mia tesi. Smarrita non so dove, del resto....

@ gigio: ma esistono anche un sacco di imitazioni, vecchia lince!

@ popale: ma che cultura, ale, questa è tutta farina del mio pacco!

@ richie: è un po' anche quello che succede qui da noi, no?

@ livia: aripiate, bella! siamo già oltre i circoli...

@ ruben: e secondo te, rimproverare qualcuno perché arriva tardi per cena è detenere il potere? ;-)

thelondoner ha detto...

Ma neanche ai tempi della società pseudo-para-minoica o giù di lì? Dai, tipo 1500 anni prima di Cristo... Nemmeno lì?

Annachiara ha detto...

@ thelondoner: è proprio in Licia che è nato l'equivoco, perché il povero Erodoto s'è sbagliato, ma tutti gli hanno creduto. E comunque la risposta è no. Nemmeno lì....

livia ha detto...

Oddio, quanta cultura...la Licia...Erodoto...uhhh, mi sa che mi vado ad iscrivere al Circolo della libertà + vicino a casa mia e mi faccio aggiornare da Iva Zanicchi!!! Livia

Aislinn ha detto...

Siccome mi interessa molto l'argomento, puoi consigliarmi qualche testo da leggere? grazie mille!

fabdo ha detto...

La mia nonna paterna era l'eccezione, allora e delle peggiori. Te lo assicuro! :<

Annachiara ha detto...

@ livia: ecco, brava, ti faccio largo....

@ aislinn: carissima, la bibliografia è sterminata. La mia tesi data di quasi quindici anni. Ci sono begli articoli in "Mondo Operaio", rivista che potrai trovare forse solo alla Biblioteca Nazionale, cerca l'anno 1989. E poi qualsiasi manuale di Antropologia ti fornirà una buona bibliografia a riguardo. E poi ti puoi leggere un classico di Furio Jesi: "Il mito" (1989). E, se proprio ci tieni a farti del male, c'è sempre "Matriarcato e potere delle donne" di Ida Magli (1982).
E, ma qui entriamo nella leggenda, c'è sempre the original "Il matriarcato" di J.J. Bachofen (1861), colui che ha riportato l'argomento alla luce della critica filologica contemporanea, che l'ha miseramente stroncato, ma molto s'è detto in proposito. Grande amico di Erodoto.
E ora vado a suicidarmi! ;-)

flo ha detto...

Allora dobbiamo fare la revolution Meringa, da grande voglio assolutamente diventare la matriarca della mia famigghia! :)

Annachiara ha detto...

@ fabdo: bisogna scavare a fondo per avere poi la certezza che il potere è sostantivo maschile. Anche se non ho dubbi che una donna possa portare i pantaloni! ;-)

Annachiara ha detto...

@ flo: eh, cara flo, mission impossible....

Mika ha detto...

Io invece ti dò ragione Anna, quindi comincia a prendere a cinghiate il sedere di Seamus. Muahahahaha!

Mika ha detto...

Io invece ti dò ragione Anna, quindi comincia a prendere a cinghiate il sedere di Seamus. Muahahahaha!