giovedì, settembre 30, 2010

Post-operatorio

Se me l'avessero detto non ci avrei creduto.
Mia figlia, 3 anni e mezzo, sul lettino d'ospedale in preda ad una folle ilarità dopo aver ingollato le goccette sedative pre-intervento.
E allora ridevamo tutti.
Ché, sarete d'accordo con me, in certe situazioni è nettamente meglio ridere che piangere.
E poi se ne è andata giù per l'ascensore con il simpatico portantino e la sua bambola. Pensavo di piangere come una fontana, mentre invece mi sono sentita corretta, all'altezza della situazione che richiedeva da me calma e sangue freddo.
Ho tentennato un po' quando ho incontrato l'anestesista per le scale mentre lo pensavo in sala operatoria con mia figlia. Ma lui ci ha rassicurato: "Vostra figlia si è addormentata, tutto procede per il meglio". Ci ho voluto credere. Anche perché io stavo andando a mangiare un paio di paninetti ché la levataccia e la tensione mi avevano aperto una voragine nello stomaco. Non potevo pensare che mia figlia fosse già uscita da sotto i ferri, senza che io avessi abbastanza energie per affrontarla. E mai lungimiranza fu tale, perché al suo rientro ci siamo trovati davanti una belva, che urlava con una violenza inaudita: "VOOOGLIO ANDAAAAREEE AAAA CAAAASAAAAAAAAA!". E' stata dura arginarla, ma ce l'abbiamo fatta. Ed ora ci troviamo una bimba tutta nuova nuova, che è convinta nel profondo di essere stata brava e non avere pianto mai. E son soddisfazioni!

8 commenti:

Walter ha detto...

La super figlia della super mamma, no?
L'importante è che stiate tutti bene.
Mi fa davvero un gran piacere.
Dalle un bacetto da parte mia e una vigorosa, maschia pacca sulla spalla al Sant'Uomo.
Dan The Bruto

Saamaya ha detto...

Tua figlia mi piace!
ahahhaha che tempra.

patrizia ha detto...

che brava bimba:-)))
quando abbiamo operato matteo di adenoidi, quando l'ho visto tutto agitato sotto anestesia mi son sentita male...ma ero incinta e non avevo mangiato

Maurice ha detto...

Cicciola bella. Il peggio è passato. Tanti auguri.

Labelladdormentata ha detto...

Non mi sarei aspettata altro!
Baci come se piovesse!

chit ha detto...

In questi casi quel che conta di più è che
a) sia andato tutto bene
b) lo choch non sia tale da preoccuparla ogni qualvolta in futuro (anche se spero proprio non ne abbia bisogno) debba vedere un camice bianco.

Ora solo relax e coccole insieme agli auguri di buona e pronta guarigione ;-)

stripedcat ha detto...

che bella storia di bella sanita'!
;D

LAURA ha detto...

Mi piace il carattere di tua figlia :) rispecchia forse quello della mamma?
Sono contenta che sia andato tutto per il meglio!