giovedì, aprile 02, 2009

Dignitosamente mi arrovello

Ma perché? Lavare, stirare, cucinare, fare i letti, pulire culi è meno dignitoso di un lavoro alla scrivania?
La risposta unanime e concorde sarà SI.
Ed infatti è così.
Sarebbe dignitoso se fosse un lavoro pagato, e di conseguenza riconosciuto.
Sarebbe dignitoso se fosse un lavoro a contratto, ancorché a tempo indeterminato e senza pause.
Sarebbe dignitoso se occorressero degli studi per farlo. E non aver fatto degli studi per ridursi a fare questo. (è sottile, lo so è sottile...)
Sarebbe dignitoso se avendo fatto studi che non c'entrano nulla non si dovesse aver vergogna a dire cosa fai nella vita.
Sarebbe dignitoso se contasse qualcosa nel calcolo del PIL.
Sarebbe dignitoso se avesse un tempo di inizio e un tempo di fine.
Sarebbe dignitoso se non inducesse tendenze maniacali all'ordine per non saper che fare.
Sarebbe dignitoso se a farlo fosse un maschio.
Sarebbe dignitoso se fosse il frutto di una libera scelta.

Ma la dignità, si sa, è come una meringa.
Alla prima spruzzata di saliva si scioglie.

12 commenti:

La Lunga ha detto...

mmmmh che botta di ottimismo!!! :P

Annachiara ha detto...

@ la lunga: Hai visto che roba!

giuliana ha detto...

marò, mò mi butto dalla finestra

Sabatino Di Giuliano ha detto...

e' molto ma molto piu' dignitoso!

Annachiara ha detto...

@ giuliana: sai bene che io ci rido, ma c'è ben poco da ridere...

@ sabatino: più dignitoso di un lavoro dietro una scrivsnia? Non lo so, saba, non lo so. Dovevo fare alcune considerazioni sulla dignità. E, mi pesa dirlo, è veramente difficile non sentirsi imprigionati in una situazione questa.

Baol ha detto...

Ottima metafora!

Annachiara ha detto...

@ baol: la meringa si presta parecchio...

Tabatha ha detto...

Ehhhhhhhhhh.

Un sospiro lungo un vita!

fabdo ha detto...

come lo dici tu non lo può dire nessuno!!! meringa for president! YES YOU CAN!
ahhhh...digniti tu che dignito io, pulendo culetti, lavando , stirando e patapim patapam....

Maurice ha detto...

Non sono tanto d'accordo con te, Meringona. Ho passato il mio pomeriggio di libertà a stirare lenzuola, mutande e compagnia cantante, eppure non mi sento depauperato in dignità. Anzi, stasera vado a letto contento che non c'è neppure un fazzoletto fuori posto, sapendo di essere stato utile.

barbara ha detto...

"Sarebbe dignitoso se a farlo fosse un maschio.
Sarebbe dignitoso se fosse il frutto di una libera scelta"

Um....permettimi su sti due punti ci sarebbe da fare un simposio , le scatole cinesi delle abitudini mentali e dei ruoli da libro ottocentesco"

il lavoro nobilita l'uomo ma non tutto il lavoro è lavoro. E la nobiltà non ha bisogno di lavorare.

Annachiara ha detto...

@ tabatha: però dignitoso, eh!

@ fabdo: è tutta una questione di dignità. Sempre!

@ maurice: infatti, caro. Tu lo fai nel tuo pomeriggio di libertà....

@ barbara: non m'andava di farne troppo una questione di sessi...mi sarei troppo attirata le ire dei miei lettori maschi...;-) Benvenuta!