martedì, novembre 11, 2008

Una vita in stallo o le stalle della vita

Io e mio marito abbiamo in comune una certa pigrizia, un'indolenza cronica. Un ostinato rimandare a domani quello che si potrebbe fare oggi.
Salvo che io vivo nel rimorso per questa vita in stallo.
Mentre lui per nulla.

Ma c'è un però.
Il pigro certe volte non lo è.
Perché anche il pigro ha delle cose sacre e intoccabili alle quali solo lui sa badare e che nessuno deve permettersi neanche solo di sfiorare.
Questa solerzia riguarda però solo cose esclusivamente di SUA proprietà.

Sarà per questo che mio marito dimentica la custodia dell'auricolare del mio nuovo cellulare in balìa dei grassi saturi della cucina, quando ancora tiene gelosamente custodito il gancetto del filo del caricatore del SUO telefono?

18 commenti:

Leonessa ha detto...

mmmm... non sarà che infondo è solo un uomo? non ce la fanno mica sai...

giuliana ha detto...

lo fa anche lui??? allora posso smettere di prendermela con mio marito

Qwerty ha detto...

No, dai, non generalizziamo!!! :) Comunque ti capisco, a volte abbiamo tutti momenti di totale pigrizia nonostante mentre li viviamo non ne siamo fieri...

Maurice ha detto...

Avevo degli amici che hanno cominciato con l'auricolare e sono finiti a colpi di Kalashnikov. La vita non è bella se non è stuzzicarella, o no?

Panzallaria ha detto...

io sono come tuo marito: gelosissima del mio ma in piena condivisione delle cose di tino; anche con i grassi saturi e insaturi.

solidarizzo con seamus!
panz

Baol ha detto...

Eh cara mia, è un mistero dell'antropologia :)

spiderfedix ha detto...

non so che ne pensi tu...ma secondo me è un oltraggio che va punito!

Miriam ha detto...

Concordo con leonessa..
Non ce la fanno..sono MASCHI..e nn è sempre un complimento.. ;)

Paolo Melis ha detto...

in quella felice epoca a noi nota come medioevo, in cui tutto era chiaro e certo, quindi pervaso di ordine come tu auspichi, esisteva una precisa classificazione delle entità demoniache:
I diavoli incubo, di sesso maschile e i divavoli succubi, di sesso femminile...
Che dire se non che il tuo consorte ha ampia facoltà, nonchè potere di vita e morte, su tutto ciò che si trova nell'arco dei suoi possedimenti...
;-)

Annachiara ha detto...

@ leonessa: secondo me è solo uno che non gli va di alzare un dito...

@ giuliana: che segno è? Perché oi saggittari siamo speciali!;-)

@ qwerty: e chiamiamoli momenti...anche se la cognizione del tempo è completamente cancellata! P.S. Non ho di per nulla generalizzato! Ho fatto semplicemente l'esempio di MIO marito!

@ maurice: mmmh...detta così...

@ panzallaria: sarà contento lui di avere la tua solidarietà! Io me ne straciccio! ;-)

@ baol: di cui anche tu sei l'inarrestabile alabardiero? ;-)

@ spiderfedix: eh, caro spider..questa è solo la quotidianità...

@ miriam: mio marito sostiene che commenti tipo il tuo siano un filino insensati, tipo che lui non sopporta generalizzazioni maschio/femmina. Allora io non mi posso esprimere molto sinceramente su questo tema. Capisci a me!

@ paolo melis: aggiornamento: questi sono i MIEI possedimenti! ;-)

Walter ha detto...

Parli ad un pigro cronico.
Ho una moglie disordinatissima, che è una vera tragedia, per me.
Io, poi, non rassetto quesi mai...
Poi uno si chiede perchè non ha ospiti per casa!
:-)))
Daniele (Macca)

Walter ha detto...

Parli ad un pigro cronico.
Ho una moglie disordinatissima, che è una vera tragedia, per me.
Io, poi, non rassetto quesi mai...
Poi uno si chiede perchè non ha ospiti per casa!
:-)))
Daniele (Macca)

S.B. ha detto...

No, è che gli uomini a 'ste cose non ci pensano! :-)

Paolo Melis ha detto...

sempre secondo il filo logico del mio ragionamento "storico", le donne in quanto tali non appartenevano alla categoria dei soggetti titolari di diritti, venendo assimilate ad un "bene mobile", pertanto, per analogia, appare improbabile asserire che il ferro da stiro sia proprietario del suo asse...
:-D

Annachiara ha detto...

@ walter: ecco perché non mi hai ancora invitato!

@ s.b.: ma penseranno davvero a qualcosa? Mi domando.

@ paolo: questo tuo rigurgito feudale, e tutto solo per difendere il tuo indifendibile amico, mi preoccupa!

ruben ha detto...

Sono forme di "pigrizia ad hoc". Per esempio uno pigro per portare fuori il sacco dell'immondizia, ma non è pigro per giocare la partita di calcetto, che sfida qualsiasi intemperie e magagna fisica

giulia ha detto...

C'è pigrizia e pigrizia... Giulia

Annachiara ha detto...

@ ruben: quanto è vero!

@ giulia: ciao giulia, benvenuta tra noi!