martedì, novembre 25, 2008

La morte del riciclatore misterioso

Confesso che mi sono addormentata durante l'ultima puntata di Report sulla monnezza di Roma.
Eppure io, come unica ufficiale ricercatrice del riciclatore misterioso, avrei dovuto restar desta fino all'ultimo sospiro.
Non ho retto.
E' stato come confessare a me stessa che gli sforzi sovrumani che faccio da anni, per star dietro al riciclo della famiglia e perorare quello del mondo intero, non sono serviti a un cazzo.

5 commenti:

flo ha detto...

Ehm... io la differenziata la faccio, dopo che mia sorella ha etichettato centinaia e centinaia di pattumiere minacciando di picchiarmi con il mestolo :P

Suysan ha detto...

son daccordo....fare la differenziata è una vera "palla"...sapere che non serve demoralizza!!!!!

Maurice ha detto...

Nonostante il tuo appisolamento un risultato Report l'ha ottenuto.

Annachiara ha detto...

@ flo: eh, ma giù al nord almeno siete organizzati...

@ suysan: non è che demoralizza, fa proprio incavolare!

@ Maurice: nel senso che ho capito che non è servito a niente? ;-)

Qwerty ha detto...

Consolati...dopo tanta fatica per fare la raccolta differenziata al lavor, abbiamo scoperto che l'omino delle pulizie poi prendeva i diversi sacchi per gettarli nello stesso cassonetto! :)