martedì, aprile 03, 2007

La comprensione dello stato gassoso

Tanti cavoli.
Spuntano come funghi all'improvviso.
Un po' come quei porcini di sabato che mi si sono rinfacciati per tutta la notte. Ho sperimentato la comprensione dello stato gassoso.
Eppurtuttavia confermo la mia prestigiosa teoria del raviolo, col suo corollario:

Il piatto di ravioli ordinato al ristorante ne conterrà irrimediabilmente non più di cinque
Corollario: mai ordinare lo stesso piatto di un altro commensale. Esso arriverà sul desco dimezzato (il che, come potrete immaginare, per la proprietà transitiva, vale anche per i ravioli).

Certo c'è gente che al ristorante prende sempre la cosa giusta.
A mia figlia avanza sempre qualcosa nel piatto, qualcosa che assomiglia all'intero contenuto del piatto.
Popale, ad esempio, mangia anche il piatto, Lemoni lo divide, Labelladdormentata mangia solo roba di verdurine, Seamus mangia solo ravioli e dolci.
Io mangio tutto. Anche quello che non è nel mio piatto.
Quando ero molto giòvane, detestavo che mi si infilasse la forchetta nel piatto e non lo facevo nemmeno io. Hai presente quella storia degli assaggini, dài prendiamo tutti cose diverse che così ci assaggiamo a vicenda (inconfessato modo di sperimentare il sesso di gruppo)? Ora la mia forchetta infilzerebbe il piatto di chiunque. E ho finalmente capito che era solo un modo di sperimentare i gusti di chiunque.
Ma, tornando ai cavoli, mio marito li odia e io ne ho uno di riserva in frigo. Da cucinare quando lui non c'è.
Ma ora c'è spesso. Qualcuno ha scoperto che potrebbe avere tutta una serie di malattie e che per questo bisognerà spendere pacchi e pacchi di tempo e danaro. Fino a scoprire che un hombre de quaranta agnos sarebbe il caso che si controllasse ogni tanto anche se pensa di essere bello come eric clapton o come il sosia di adrian belew che in ufficio rimorchia basta che passi la chiavetta del caffè alle colleghe sbavanti ma potrebbe avere il terrore del camice bianco oppure semplicemente la paura di diventare bis-papà ma non devi avere paura amore pensa a me che c'ho una panza tanta che quasi rotolo anche se la simpatica belladdormentata dice che sono magra....

Peraltro, detesto le sdolcinatezze. Sono una persona concreta. Anche troppo.

Anche se la maternità ha probabilmente un po' smussato le asperità del mio carattere.
Per cui non dirò null'altro. Se non che vorrei che nel mio piatto ce ne fossero almeno dieci di ravioli.

P.S. per gente che non capisce le iperboli letterarie (seamus): Lo stato gassoso di cui sopra è relativo allo sprigionamento del fungo porcino, che probabilmente mescolato con succhi gastrici e anche altro fa l'effetto di uno choc e perciò canto cosìììììì, oh oh oh oh oh oh oh il mio bacioooooooooooo èèèèèèè cooooomeeeeeeeeeeeee un roooooooock!

24 commenti:

LIVIA ha detto...

TU PERSONA "CONCRETA"? AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHHHHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!MA DICO PAZZZZZIAMMMMOOOOO!MA FORSE è UN PESCE D'APRILE UN POCO IN RITARDO!!

seamus ha detto...

Livia, tu che sei avvocato e perdippiù scassamoroni, dovresti capire che la Meringa è concreta come un gas compreso.

Comunque sono sempre più convinto che tu, bella Meringona mia, più che concreta sei affamata.

Poi con calma ci spieghi la teoria della comprensione dello stato gassoso. O fa tutto parte della tua logica di Paperinik? ;-)

pOpale ha detto...

La prossima volta prima ti chiedo che mangi e poi ordino! Poi sabato sera abbiamo preso le fettucine che c'entrano i ravioli... comunque appoggio la tua mozione sui dieci ravioli per piatto ;)

p.s.: seamus falla mangiare diu più !!!!

ABS ha detto...

Odio i ravioli per via dell'effetto psicologico (cinque già pesano mezzo chilo, ovviamente il cervello pensa di aver ingerito pochi grammi). Concordo col Meringo, comunque: "più che concreta sei affamata". :D

ruben ha detto...

Ma io posso capire. Mangerei anche dal piatto del cane, in questo momento. E se qualcuno pescasse dal mio, potrei infilzargli la mano con la forchetta.

Labelladdormentata ha detto...

Ma se volevi assaggiare un po' di carciofi o di cicoria ripassata, non avevi che da dirlo! Il dolce però non te lo avrei dato: era troppo piccolo! E nemmeno le bruschette, che sono la mia passione, e poi erano solo 3!

coneja ha detto...

Ma tu guardali, sti bloggher, che gozzovigliano alla faccia nostra! :D
E si lamentano pure!

Panzallaria ha detto...

come ho detto agli altri sono invidiosa. Soprattutto di una cosa: non averti ancora conosciuta di persona, soprattutto perché a sto punto, se accadrà dopo la nascita della bis-creatura, avrò mooolta paura: se ora il tuo carattere è più dolce, non voglio pensare come sei senza gli ormoni in circolo...;-)

e comunque se gozzoviglieremo insieme a pane e salsiccia, tieni ben a mente una roba: potrei uccidere chi mi sottrae qualcosa nel piatto...anche se ha figliolanza da allevare! ;-)

un bacione meringone
Panzallaria

LA CONIGLIA ha detto...

Concordo con Panzallaria se il carattere si è smussato con la gravidanza che sarà dopo???
Però effettivamente anche io la forchetta di altri nel mio piatto non la voglio. Devo essere ancora nella fase che focalizza 'ste usanze col sesso di gruppo...Chissà!

andrea palermo ha detto...

sti ravioli mi hanno messo tristezza
meglio le trattorie :)
là ti infilzano anche i capelli del cuoco nel piatto

ape ha detto...

amo mangiare la porchetta con la forchetta..
se dovesse mai capitarmi di rimanere incinta, credo che nessuno mi riconoscerebbe: gli ormoni hanno un influsso trasformatore su di me!

ape ha detto...

ora che ci penso: ravioli dolci o salati?
no perchè quelli dolci sono fritti ed in quelli salati c'è la ricotta...si salvi dal lipido chi può??!!

Annachiara ha detto...

@ avvocato scassamaroni: io SONO una persona concreta nel senso che non mi perdo in chiacchiere e schiribizzi. Vado subito al sodo. E se ordino un bel piattone di fettuccine ai porcini voglio pago pretendo un piattone ripieno!

@ seamus: bando alle ciance, bello. E' che tu rosichi per le mie iperboli letterarie!

@popale: ecco, ale, s'ha da fare esattamente in questo modo! Eventualmente prendiamo due piatti diversi, molto abbondanti, e poi ce li smezziamo. E tu ci guadagni: avrai sempre due piatti! ;-)

@ abs: finalmente qualcuno che ragiona come me sulla questione dei ravioli!!!

@ ruben: potremmo istituire il club degli infilzatori!!!

@ labelladdormentata: la prossima volta magno anche il piatto tuo, allora!

@ coneja: beh, cara, se tu abiti nel profondo nord che colpa abbiamo noi?

@ panz: labelladdormentata mi ha promesso un bel piatto di turtelin. Se me ne prometti uno anche tu, potrei pensare di spostare il mio sederone....

@ la coniglia: mmmh, si mi sa che devi concentrarti meglio sulla questione!!!

@ andrea: e tu mi sa che in trattoria te magni pure er cuoco!!! Co' tutti i capelli!

@ ape: qui si parlava di ravioli salati, quelli ripieni generalmente di formaggio o verdurette...e conditi con salse dai nomi strani...
Anche perché cinque ravioli dolci farebbero l'affare nel senso che sarebbero belli grossi!

pOpale ha detto...

yUppie, l'idea dei due piatti mi piace ;)

spiderfedix ha detto...

a questo punto ho una domanda:
ma i 5 ravioli della portata, come verranno divisi su 2 ordinazioni??
eppoi cavolo che tristezza 5 ravioli!!

Annachiara ha detto...

spiderfedix, appunto, hai colto nel segno: 2 soli ravioli andrebbero a me e ben 3 a Popale. Per questo ho scelto le pappardelle ai porcini. Epperò ne vengono poche uguale, tanto che lo stesso popale ha confessato che tornando a casa si è sparato un paninazzo per endovena. Cosa che io non ho potuto fare perché altrimenti avrei dovuto sottostare allo sguardo severo del meringo....

andrea palermo ha detto...

andammo in una trattoria dove sembrava di stare a mogadisco
il cuoco che era anche il padrone il cameriere e il cassiere, cucinava nella stessa stanza dove mangiavamo, in un seminterrato, mentre gli altri tavoli erano occupati da vecchi ubriachi
ci ubriacammo anche noi e "mangiammo bene" :)

Anonimo ha detto...

oh cara, grazie per il pensiero.....tornerò lo prometto...ma il bimbo/a quando nasce?
lafea

gio_gio ha detto...

io adoro pizzicare dagli altri piatti... poi però infilzo con la forchetta se qualcuno si avvicina al mio piatto!!! Che vorrà dire in relazione al sesso di gruppo??? :-)

Labelladdormentata ha detto...

Evidentemente non ho preclusioni al sesso di gruppo: adoro ficcare la mia forchetta nei piatti altrui e lascio che gli altri facciano lo stesso con il mio piatto! Si creano solide amicizie e la conversazione ne riceve nuovi spunti. La prossima volta ordinerò anche patatine fritte e tortino di asparagi, oltre ai carciofi e alla cicoria: almeno non sarò costretta al digiuno!

Annachiara ha detto...

@ andrea: mangiaste bene nel senso che mangiaste il cuoco con tutti i capelli??

@ lafea: sono contenta che stai bene. Spero di tornare presto a leggerti. La bimba dovrebbe nascere a fine aprile.....

@ gio gio: forse vuol dire che ti piace dominare e non essere dominata! The gio_gio dominator!!!

@ labelladdormentata: tzè, come se ti avessimo lasciata a digiuno!!!

andrea palermo ha detto...

mangiammo bene perchè eravamo ubriachi :)

Simo ha detto...

Tanti saluti e baci per una buona Pasqua. Scusa l'off topic. Simo

Labelladdormentata ha detto...

Meringuccia, non mi avete lasciata a digiuno solo perchè considerate le verdurine alimenti poco nobili, ma ho notato le occhiate fameliche!
Comunque la prossima volta ci si vede da me, e allora vi inonderò di tortellini, promesso!