mercoledì, dicembre 06, 2006

Pensare l'impensabile

Parola d'ordine: pensare l'impensabile.
Questo dice il mio oroscopo. Quello di Rob Brezsny.
Mi devo abituare - sì, proprio così! - a pensare l'impensabile.
A vedere l'invisibile.
A immaginare l'inimmaginabile.
Almeno durante la prossima settimana.
E comunque non mi pare poco, no?

No, ma vi rendete conto?
Che dovrà succedere?
La mia vita sarà sconvolta da qualcosa di assolutamente inatteso.
Forse che il catarrone di trasformerà in lingua di vacca e sleccazzerà tutto il vicinato?
Forse che vincerò al lotto quei 5 numeri che ho fatalmente giocato? (e diciamo pure che questo è l'impensabile che, per il momento - mi farebbe più comodo!)
Forse che l'asilo di mia figlia rimarrà aperto durante le vacanze di Natale?

No, no, non sarà nulla di tutto questo.
Già me lo immagino.
E poi come lo ripiglio io quel Brezsny, per farmi ridare la mia felicità scampata, quella che mi ha fatto credere di toccare con mano e pure quanto prima?
Perché nessuna rivista fornisce un'assicurazione contro la non-realizzazione dell'oroscopo da essa pubblicato?
Io desidero/bramo/agogno/sospiro di pensare l'impensabile.
Anche se non so cos'è.
Anche se potrebbe solo essere la lingua di vacca che sbuca dalla mia boccuccia.
Ma sai che risate!
Mi dispiacerebbe non ridere alla fine della settimana.
Manca ancora qualche giorno.
Sono elettrizzata all'idea dei superpoteri che mi stanno per piovere addosso.
Dovesse durare solo un giorno!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Già di per se' pensare l'impensabile mi sembra una gran bella attività emozionale che mi godrei fino in fondo...

leggere l'oroscopo di Rob già da solo ti fa fare salti vorticosamente pindarici che valgono ben qualche imprecisione astrologica!!!

in bocca al lupo

Panzallaria

lemoni ha detto...

Ahò semo in due col catarrone...che se me vedi adesso...altro che gnocca...e poi io abito sulla Cassia - Tomba di Nerone - mica sò alta borghesia io!
Io i quartieri ricchi e belli li vado a visità come quando sei in viaggio all'estero!
Comunque ti volevo lasciare, sia pure bacillosi, i miei saluti cari e di pronta guarigione.
Ma ti stai riguardando, te possino?

Gra

ABS ha detto...

Mi affascina il "paragone" tra l'asilo che resta aperto e la vincita al superenalotto... :-D

(Comunque non sei tu la Giraffa, mi dispiace... Se vuoi posso chiamarti, non so, sfogliatella o crostatina... ^____^)

Elena ha detto...

potresti dare una sleccazzata anche qui da me?
Se ne sente un gran bisogno. O meglio, io sento un gran bisogno di vedere sleccazzati tutti i componenti di quello che chiamano Top Management da queste parti.
Aspettoti fiduciosa.
P.S. di colore sarà il tuo costumina da donna dotata di superpoteri?
Elena

adelina ha detto...

Ho notato che voi Sagittario avete sempre oroscopi eccezionali, ma non li sapete sfruttare!
...e quindi non succedono!

sforzati un pòstavolta, anche se la fortuna non dovrebbe arrivare con lo SFORZO!

Labelladdormentata ha detto...

Per parafrasare un famoso film: che lo sforzo sia con te! :-D

Annachiara ha detto...

x Panzallaria: infatti guarda, non te lo dico nemmeno come me la sono goduta quest'attività per tutto il week end! ;-)

x Gra: guarda, cocca che pur'io so' de Roma e fino a prova contraria Tomba di Nerone è pura borghesia arricchita!!!

x abs: penso che mi si addica Giraffa, sicuramente più che sfogliatella.....quantomeno per motivi di altezza (non certo morale, ci mancherebbe!).

x elena: sì, sì, voglio sleccazzarli tutti i tuoi capi! Sui loro capini pelati, per inamidare loro meglio quei quattro peli che c'hanno in testa. Poi però: lavanda gastrica! Il costumino per ora assolmiglia a quello di un'enorme pera. Non mi vedo indosso nient'altro!

x adelina: voi sagittario, voi sagittario....cos'è? Rosichi per non appartenere al segno più bello dello zodiaco???

x Belladdormentata: eh, ne ho proprio bisogno!