venerdì, gennaio 22, 2010

Sbriciolamenti

L'implosione della mia casa ha rimestato nel torbido delle mie pulsioni omicide.
In questo periodo le mie figlie fanno lo sciopero della colazione. Cioè possono stare anche un'ora e mezza con la tazza di latte davanti, traccheggiare (come dicono a Roma) non bevendo nemmeno un goccino e quando sono fortunata non rovesciandola, ma sbriciolando sistematicamente qualsiasi cosa edibile alla portata delle loro dolci manine: corn flakes, fette biscottate, pane, biscotti.
Quando tutti e tre, la grande, la piccola e il loro papà, escono da quella porta io mi ritrovo sola con un tappeto di briciole.
Ecco, questa storia delle briciole proprio non si riesce a risolvere. Non si riesce a sensibilizzare la prole su questo punto. A loro scivola (appunto!) addosso. A me invece la briciola mi rimesta il sangue. Farà parte di quella stupida fobia che avevo da piccola, riguardo le cose piccolissime simili ad insettini (che magari erano solo acari giganti oppure io ero già cecata ed era semplicemente il mondo intorno a me), ma queste briciole dovunque mi stressano assai.
Ma il peggio sapete qual è? E' che mia madre, l'altro giorno, osservando col suo occhio critico la situazione, lei che non si ricorda nulla di quando eravamo piccole per una sorta di rimozione cosmica, proprio lei sentenziava: "Anche tu eri così. E c'hai beccato un sacco di botte!".

14 commenti:

Tonks ha detto...

Stai quieta bimba, mi sembri più schizzata di Spongebob.

mammalellella ha detto...

come odio le briciole!

Anonimo ha detto...

Credo che tua madre ha voluto consigliarti come risolvere la situazione con tuo marito...le briciole alla sua età meritano un sacco di botte!!!. Nenelinda.

Signor Ponza ha detto...

Anch'io lo vedo come un velato consiglio su come gestire la situazione. Insomma, più botte per tutti. E vedrai che ci saranno meno briciole.

Annachiara ha detto...

@ tonks: e da che cosa si capisce? ;-)

@ mammalelella: accomunate da un unico destino, siamo!

@ nenelinda: secondo me, invece, mia madre mi ha suggerito di dare quattro schiaffoni alle bimbe...mio marito, poverino ne produce una quantità fisiologica, non da schiaffoni, ecco! ;-)

@ signor Ponza: ci si prova anche eh, ma non mi pare che funzioni...

Suysan ha detto...

posso capire le briciole delle figlie ma quelle del marito mi farebbero saltare i nervi....
Botte si...ma solo al marito!

Walter ha detto...

Vengo a cena e te la faccio piccole piccole.
Le briciole.
Dan (Macca)

Annachiara ha detto...

@ suysan: ma no, è un misunderstanding...lui non fa le stesse briciole delle bimbe! ;-)

@ daniele: quando vuoi!

giuliana ha detto...

le mamme quando diventano nonne fanno così, sviluppano questa memoria selettiva e spesso mendace. capita anche a me, con una certa regolarità (ogni 24 ore). ma me ne sono fatta una ragione: le lascio là. poi al massimo mi becco le occhiatacce della tata.

Signor Ponza ha detto...

Aaaah, ai miei tempi le botte (con me) funzionavano. :P

Anonimo ha detto...

Le briciole sono bellissime e non vanno ne limitate ne sanzionate!!
Io ne ho fatto il titolo del mio blog (Mìgola)proprio perchè le piccole cose sono rivelatrici di vita!!!
Alla prossima colazione...dillo alle tue bimbe!! ;))
Mìgola

Kaishe ha detto...

Buongiorno Annachiara...
Ho seguito le tracce che hai lasciato da me e sono venuta a "conoscerti".
Mi hai fatto ripensare a colazioni passate e colazioni presenti.
I punti costanti sono i 2 figli e i Pan di Stelle.
Ma siamo passati anche per gli sbricciolamenti dei biscotti per impedirmi di contarli.
Essere mamme (genitori) non è sempre facile.
Ma nemmeno essere figli (figlie).
Dobbiamo cercare di darci una mano a vicenda.
E magari approfittare di questi spazi per sfogarci.
Ti auguro una bella giornata.

Paz83 ha detto...

le biriciole le odio anche io, anzi sono paranoico. Quando mangiando ne cade anche solo una ho l'impulso di raccattarla subito ed eliminarla scientificamente

Annachiara ha detto...

@ giuliana: nonna o non nonna, a me le briciole mi fanno imbestialire...

@ signor ponza: infatti io ne ho prese una cifra, come ricorda bene mia madre!

@ migola: però le cose piccole piccole a volte fanno paura...come tutto ciò che non si conosce bene...

@ kaishe: infatti ieri ho fatto un po' di visite inusuali! Avevo tempo con la mia gamba fasciata. Da oggi si cambia vitra. Mi sono tolta i punti! ;.-)
Sapessi quanto mi ci sfogo io qui! Benvenuta!

@ paz: sei del saggittario? ;-)