venerdì, gennaio 11, 2008

CACCIA AL RICICLATORE MISTERIOSO.


Io vorrei scovarlo con le mani nel sacco e senza senso metaforico, il riciclatore misterioso.
Colui/colei che mette mano ai nostri rifiuti differenziati e li monda di tutte le impurità per ritornarli a nuova vita.

Il ministro della reincarnazione, il braccio armato dell'utilità, il nostro gran rifiutatore.
Dove sei, o mitico attore!
O colui che si lorda le mani per purificare le nostre sozzure e risorgerle a nova vita!
Io te vorrei cognoscere profondamente.
Per capire se ogni tanto non rimescoli le carte o ti fanno semplicemente fare banco, o anche tana liberatutti.
Io te vorrei spiare da apposito pertugio.
Per capire se sempre vien fatto ciò che da te si attende.
Per saper, se non sei macchina, che cuore hai.
Un cuor che differenzia tra gli affetti resta puro.
Non come quello che di tutto fa purée.

13 commenti:

Seamus ha detto...

"Un cuor che differenzia tra gli affetti resta puro.
Non come quello che di tutto fa purée."


Questa è bellissima!

Mi impegno ad aiutarti nella tua ricerca del riciclatore misterioso!

carla chi ha detto...

Una volta hanno fatto vedere un servizio su questo argomento, non mi ricordo in quale trasmissione (forse linea verde).
C'era un nastro trasportatore e delle persone con mascherina, guanti e camice che separavano i materiali, già abbondantemente lavati e pre-trattati.
Effettivamente l'ho seguito con un certo interesse perchè attratta dal mistero.

flo ha detto...

LOL, di questi tempi sarebbe il miglior partito da sposare, magari ti riporta a casa pure qualche bel regalino riciclato, ehm

Mika ha detto...

Penso che il riciclatore misterioso sia come l'uomo che preferisce le brutte/intelligenti alle gnocche/stupide. Cioè non esiste!

Suysan ha detto...

Chi cerca trova ma.....credo che avrai il tuo bel da fare a trovare il riciclatore misterioso.........

Nenelinda ha detto...

Ti stà proprio a cuore il tema del riciclo, almeno oggi giorno se ne parla, ai tempi dei nostri genitori il termine non esisteva manco e non è que si facessero tanti problemi, cioè dal momento que esiste una soluzione (vale a dire riciclo) a un problema sorge un problema ancora più grande quello di metterla in atto in maniera perfetta, cosa impossibile!

S.B. ha detto...

Secondo me è una leggenda urbana!

gigio ha detto...

Come, non esiste! Io lo conosco: condivide l'appartamento col titolare del ristorante dove si mangia bene e si spende poco...

giuliana ha detto...

a milano ci sono tre categorie di persone che si esprimono in proposito: i riciclatori (quelli con i guanti e le mascherine che lavorano al nastro trasportatore), quelli che giurano sull'esistenza dei riciclatori, e coloro che giurano che i riciclatori non esistono.
per motivi che non sto a spiegarti, credo che i primi siano tutt'al più ologrammi, ma più probabilmente illusioni ottiche create dai secondi (i cui ruoli pubblici e istituzionali lascio a te il piacere di immaginare) per mettere in imbarazzo i terzi.
buona caccia!

spiderfedix ha detto...

tadaaaannnnnn
arieccomi!!!
e che bel template...mi piace molto, molto!!
brava...bel lavoro!

Gallinavecchia ha detto...

Mentre proseguono le ricerche per il riciclatore misterioso la S.V. è invitata a recarsi nel pollaio. Per un uovo? Se vuoi, ma soprattutto per un meme fresco di giornata che aspetta solo te!
Baciotto

pOpale ha detto...

La cerchi nella speranza di un porta a porta per non portare i sacchetti differenziati nei cassonetti ? ;)

Annachiara ha detto...

@ seamus: è bello che dopo 6 anni io riesca ancora a sorprenderti!

@ carla chi: ecco, diciamo che a me sto servizio manca. Devi ammettere con me che son domande importanti, visto il tempo e la fatica che ci mettiamo a separare tutto...

@ flo: io pendo sempre per la sua non-esistenza. E' una leggenda...sicché mi sa che niente regali!

@ mika: siamo d'accordo sul fatto che non esista. Però mio marito è l'uomo perfetto: preferisce le gnocche-intelligenti!

@ suysan: infatti chiedevo aiuto...

@ nenelinda: infatti mi sa che è dal tempo dei nostri genitori che è iniziata la catastrofe...cc'hanno lasciato proprio un bel casino!

@ s.b.: e quando si tratta di leggende urbane s.b. riciccia sempre fuori, eh! Vecchia lince!

@ gigio: alloora è proprio amico tuo!! ;-)

@ giuliana: bella prova! Ma io in imbarazzo non mi ci voglio sentire...quindi lo troverò, ah, se lo troverò!

@ spiderfedix: quanto mi sei mancato, tessssòro! Sono affetta da un'inguaribile forma di megalomanìa!

@ gallinavecchia: gioia, mi commuove il fatto che tu abbia pensato a me, ma diciamo che io e i meme siamo allergici...a vicenda. Però una bella frittatina me la mangerei, fresca di giornata!

@ popale: no, tesoro, lo cerco come si cerca la titina, come si aspetta godot, con quell'afflato che ti porta a desiderare inevitabilmente cose/persone che non potrai mai avere!