venerdì, dicembre 14, 2007

Coppie scoppiate

Io avevo una coppia di amici.
Lei la conoscevo dai banchi del liceo.
Era la mia compagna di banco.
La mia amica più cara.
Una delle persone con cui avevo la maggiore confidenza.
Mi confidò che era innamorata di quel ragazzo non bellissimo. Che però le voleva molto bene. Le dava sicurezza. E decise così. Decise di sposarsi con lui.
E lui mi presentò quello che sarebbe diventato il mio fidanzato storico. Il suo amico del cuore.
Ci conoscemmo in un lungo viaggio estivo. Classico giro Monaco-Budapest-Praga.
Lui era molto diverso dalla massa dei ragazzi che avevo frequentato fino a quel momento. Già aveva 7 anni più di me. Pranzava al ristorante, invece che col panino all'autogrill. Gli piaceva bere il tè negli ombreggiati giardini di Monaco. E a me piaceva farmelo offrire quel tè. Come fanno i gentiluomini, quelli che ti cedono il passo o ti aprono la portiera della macchina.
E poi mi prestava sempre le infradito per fare la doccia in campeggio. Me le portava direttamente fuori dalla tenda. Era un modo molto tenero per far capire ad una donna di essere interessato a lei. Uomo di poche parole. E dopo sette anni è finita perché di parole ne erano rimaste poche. Ma la vita va avanti. Almeno così è stato per me.

Ora - mi direte - che c'entra questo con la storia della mia amica?
C'entra. Perché la coppia dei miei amici ha vissuto molto male la mia separazione.
Cioè, ecco. Non è che io l'abbia vissuta bene se ci ho poi messo tre anni a farmi un'altra storia seria. Ma loro l'hanno presa proprio ad un livello personale. Come se io avessi fatto un torto a loro, lasciando il mio compagno.
Poi hanno avuto fortuna che io mi sono eclissata per diversi anni a Parigi. Ma quanto ci dispiace che sei così lontana, ma che peccato.

Il giorno che io ritorno a Roma, torno per sposarmi. Ma che bello che sei tornata, così finalmente ci potremo vedere quanto vogliamo, etc.
Qualche mese dopo, il marito della mia amica compie 40 anni.
Considerate che, eccetto per gli anni a Parigi, io avevo partecipato ai suoi ultimi venti compleanni.
Ebbene, il mio amico non mi invita alla sua festa.
E non mi invita perché ci sarebbe stato il mio ex fidanzato con cui la storia era finita da almeno 4 anni ed eravamo per altro entrambi già sposati.
E non mi invita perché non avrebbe avuto cuore di vederci entrambi nella stessa stanza.
E non mi invita e non me lo dice nemmeno che non mi invita solo perché non ha cuore di vederci entrambi nella stessa stanza. Quando lo chiamo per fargli gli auguri mi dice che passerà una tranquilla serata a casa. E la mia amica, la mia amica del cuore, non mi dice niente. Nemmeno lei.
E mi invitano a cena qualche sera dopo. E sempre niente.
E io però, lo vengo a sapere.
Ho troncato la nostra amicizia. Di netto. Non ho più voluto sapere nulla. Di nessuno di loro.
E che c'entra questo, direte voi, a distanza di 4 anni?
C'entra. Perché domani mio marito compie 40 anni.
Nel mirabolante mese di dicembre.
E mio marito ha invitato alla sua festa la coppia dei suoi migliori amici. Ormai ex coniugi.
Saranno loro a decidere, mi ha detto.
Io voglio bene a tutti e due.

Mi sono salite le lacrime agli occhi. Perché a me sarebbe piaciuto avere un amico come mio marito.

27 commenti:

Isabel Green ha detto...

mi dispiace un sacco!purtroppo le delusioni nella vita non finiscono davvero mai...un abbraccio!

spiderfedix ha detto...

beh, anzitutto auguri a tuo marito.
poi, complimenti a tuo marito.
infine fanculo a quei due stronzi di finti amici...
scusa, sai...quando c'è di mezzo l'amicizia mi infervoro..

Suysan ha detto...

auguri a tuo marito....un'altra festa a dicembre!!!!!!!
Tuo marito è stato un grande ad invitarli ...io non l'avrei fatto

Annachiara ha detto...

@ isabel: ormai comunque è storia vecchia. Ma questa cosa di mio marito me l'ha rigurgitata davanti bella bella...

@ spiderfedix: eh, lo so che sei una testa calda...

@ suysan: il mese di dicembre a casa nostra è piuttosto caldo... e mio marito domani sarà veramente grande!!!!

smoke ha detto...

1) Fagli gli auguri da parte mia!!!!
2) capitata storia simile. ti capisco

Prescia ha detto...

per prima cosa tanti tanti auguri anche da parte mia... :)
seconda cosa....gli amici deludono così tanto a volte...e per cose così piccole...che una poi si chiede se davvero non ha capito una mazza...o non hanno capito loro...
però secondo me hai fatto bene a troncare....
si sono comportati da dementi...
un bacino...
;)

Nenelinda ha detto...

un comportamento da adolescenti questo dei tuoi ex-amici, cmq in queste situazioni rimane sempre l'amaro in bocca, a me è successo e ci sono rimasta male ma poi te ne fai una ragione.
Ultimamente sei in vena di festeggiamenti...o sbaglio? Auguri.

carla chi ha detto...

Auguri a tuo marito!
Anche mio marito fà il compleanno domani! (il 16)
ciao

pOpale ha detto...

Ti sai fatta ridare il regalo dai tuoi amici quidicenni ? ;)

Spero che abbiate passato una bella serata ieri sera
Un abbraccio :)

supplì ha detto...

Beh, considerando cosa hai guadagnato e cosa hai perso, credo proprio che tu sia stata fortunata...

Baol ha detto...

Io spero di diventare come lui allora, ancora non lo sono, ma spero sul serio: sei fortunata :)

patrizia ha detto...

auguri al tuo bel maritino, bello e intelligente, ma non ne dubitavo, visto che ti ha sposata:-)

gigio ha detto...

Porca miseria! Ma se hai un marito che è come l'amico ipotetico che sarebbe uguale a tuo marito!
Perchè piangere sugli zirconi smarriti nella toilette della vita quando hai un diamante in cassaforte?
Tsk! Tsk! Tsk!

P.S. Tanti auguri giganteschi a Rael-Seamus-Marco: è stato un vero dispiacere non poter venire alla festa! Baci.

livia ha detto...

Che pallosa storia e che storia pallosa!! In famiglia ogni pretesto è buono per ravanare nel passato che fu!! Eppoi tanto dici che hai dimenticato tutto, superato tutto e non porti più rancore...ma va là...!! Ogni volta riciccia sta storia della "mia migliore amica" (che sa tanto di terza elementare!!) con il marito "fetecchione"!! Bastaaaaaa...superala...dimenticala....digeriscila....fattene una ragione...ma non parlarne più!! Altrimenti la prossima volta mi tocca invitarli al tuo compleanno! Livia

LA CONIGLIA ha detto...

io sono d'accordo con tuo marito. Ha fatto benissimo, si vede che è una persona da saldi principi. Per i tuoi amici vorrei dirti che non ti meritavano o cazzate simili, ma francamente non ci credo...Credo solo che abbiano commesso un grande sbaglio. E che abbiano un solo cervello. In due.

Annachiara ha detto...

@ smoke: pare sia capitato un po' a tutti...

@ prescia: sono anni che me la racconto, questa storia della demenza. E difficile però accettare di essere stata per anni accanto a persone dementi....

@ nenelinda: il mese di dicembre è un mese denso di eventi per la famigliola felice!

@ carla: eh, questi sagittari! Auguri anche al tuo, ovviamente!

@ popale: sono talmente poco venale che non mi ricordo nemmeno quello che gli regalai...la festa è andata benone, ti sei perso un lasagnone coi controfiocchi!

@ supplì: lo so che tu sei un ammiratore di mio marito...

@ baol: eh, caro mio, la strada è in salita, ma sono sicura che ce la puoi fare!

@ patrizia: va bè, adesso non esageriamo, eh!

@ gigio: buona per lo zircone. Vi siete persi una super cena....e la luce di felicità negli occhi di my husband quando ha ricevuto il cofanetto dei cd dei Pink Floyd. Tutti!

@ livia: ai miei quarant'anni mancano due anni. Può succedere di tutto nel frattempo...

@ la coniglia: quella del solo cervello in due è grandiosa. Mi sa che me la rivenderò!

scrittricexcaso ha detto...

e te lo saresti veramente meritato...contando la bella persona che sei un pò più di rigurado soprattutto da chi consideravi veramente amico??!!!
Intwsnto xò auguri a tuo marito e godetevi la festa in faccia a chi non vi merita...baci:-)

copyman ha detto...

La tua felicità è il miglior epitaffio x un'amicizia persasi per strada senza che tu ne abbia colpa. Sono cose che succedono, spesso a causa di stronzate talmente infime che a distanza di anni ci si resta ancora male, ma prima o poi vanno in dissolvenza oppure in prescrizione, sebbene ti accrediti di una memoria a lunghissimo termine :-)

Non so esattamente come dirlo senza apparire ridicolo, ma dopo aver letto l'encomio finale (giustissimo) per tuo marito mi è venuto in mente che ci starebbe benissimo un Joe Cocker d'annata, "You are so Beautiful" per la precisione, eseguito in versione rigorosamente limitata dall'ottimo Seamus.

Seamus ha detto...

Desumo che non ci crederebbe nessuno se dicessi: "passavo qui per caso..."
;-)

Grazie a tutti per gli auguri!

Per i complimenti: è facile fare bella figura in certi casi.
Basta nell'ordine:
1. avere tanta voglia di rivedere i propri amici e rarissime occasioni per incontrarli. La festa dei propri 40 anni è anche una scusa per passare una serata spensierata insieme a loro, uniti o separati che siano!

2. essere sposati con chi ti paragona a certe altre persone! ;-)

Bloggointestinale ha detto...

prima cosa, te mi hai lasciato un commento che io fossi in te mi guarderei le spalle che potrebbe arrivare lì a roma un omone scomposto ad abbracciarti senza chiederti niente; seconda cosa l'amicizia io non ci capisco niente, però so che non ci si comporta come han fatto i tuoi "amici", mentre tuo marito inutile dire che è un grande (sennò mica te lo saresti sposato) poi ecco se vengo a Roma ci scappa che abbraccio pure lui.

flo ha detto...

TenerOOOna!

ps: ho notato che hai cambiato volentieri il link ad abs!
hihi:P

Baol ha detto...

Io sono un po' più come te :)

Federica ha detto...

Una cosa cosi' ferisce e basta, non solo nell'orgoglio, ma anche e soprattutto nei sentimenti.

Vedrai come la tua amica tornera' a testa a bassa. Ma prima di questo, aspettati appellativi del genere: "regina del dramma"," esagerata" o "egoista". Tutto per giustificare il loro scorrettissimo comportamento.

IO invidio un sacco chi riesce a mantenbere un'amicizia per la durata di una vita...cosa rara , rarissima.

E infine: un augurio grande a tuo marito per i suoi "primi" quarant'anni!

slim ha detto...

Federica sono io: SLIMMINGDOWN!!!

Annachiara ha detto...

@ scrittricepercaso: pensa che io ancora mi commuovo a pensare a quelle semplici parole che ha detto mio marito...

@ copyman: cazzarola copy, tu proprio mi mandi in sollucchero!

@ seamus: non ho capito la 2, ma insomma....

@ bloggo: sai che c'è sempre un piatto di pasta oppure anche una bella polenta pasticciata o anche una lasagnona ad aspettarti, eventualmente!

@ flo: abs è uno stracicciabrufoloso, ma è pur sempre un mito! ;-)

@ baol: nel senso di un'ammasso di carne con tette piene di latte? ;-)

@ slimming: grazie delle tue belle parole. L'amica non torna a testa bassa. Sono passati diversi anni ormai. Ed è convinta di non avere torto neanche un po'...

Silviettina ha detto...

Perfettamente d'accordo con te... ma mi capita regolarmente la stessa cosa, tranne con un ex che è per fortuna uno dei miei migliori amici...

Annachiara ha detto...

@ silviettina: per fortuna il mondo però non si ferma per gli ex! Benvenuta!